Jais Flight – La zipline più lunga del mondo

La Jais Flight si trova sulla vetta del Jebel Jais a Ras Al Khaimah, l’emirato più settentrionale degli EAU. Se sei alla ricerca di emozioni, non vedrai l’ora di lanciarti in picchiata a velocità comprese tra 120 e 150 km/h per tre minuti di adrenalina pura tra gole profonde, canyon e picchi frastagliati a 1.680 metri sopra il livello del mare.

 

Dalla sua apertura nel 2018, più di 70.000 persone hanno provato la Jais Flight.

 

Warrior Group è il gestore esclusivo della Jais Flight. Il team altamente qualificato è costantemente impegnato a offrire ai partecipanti l’esperienza di volo più emozionante possibile, assicurando al contempo i più elevati standard di eccellenza e sicurezza. Ogni partecipante dovrà indossare correttamente una tuta e un’imbracatura orizzontale in puro stile supereroe per poter percorrere in volo 2,83 km a velocità elevata. La sezione di volo più veloce ti porta a una piattaforma di 9 tonnellate con pavimento trasparente che ricorda un rapace in volo a 80 metri da terra. La parte finale del volo sarà molto più breve e relativamente tranquilla, un tratto di zipline di 1 km che ti porterà finalmente ai piedi della montagna.

Sonara Camp Al Wadi

Un’avventura all’insegna del lusso attende gli ospiti che scelgono il pacchetto completo Sunset and Dinner, con un menu preparato con gli ingredienti arabi locali e mediterranei più raffinati per creare una selezione di piatti fusion deliziosi. Ponendo alla base della sua etica la sostenibilità, il Sonara offre ai suoi ospiti gli ingredienti di stagione della migliore qualità per soddisfare ogni palato, dai vegani ai bambini.

Per il dopocena il Sonara propone un intrattenimento live esclusivo e davvero emozionante, mentre i più giovani possono rilassarsi guardando un film sotto le stelle gustando marshmallow.

 

Gli ospiti potranno gustare una raffinata selezione di alcolici, vini rossi e bollicine, senza dimenticare i cocktail preparati da mani sapienti.

Nara Escape è stata fondata nel 2018. Innamorata della natura, ispirata da una vera passione per il deserto del Sahara e le sue esperienze uniche, Stephanie Danial, fondatrice e anima di Nara, aveva il desiderio di condividere questi suoi sentimenti offrendo esperienze esclusive e indimenticabili. Il nome Nara nasce dalle unioni delle iniziali dei quattro figli di Stephanie, Neil, Adam, Ryan e Adrian. In arabo, Nara significa piccolo fuoco crepitante.

 

Pacchetti:

Sunset Experience al prezzo di AED 460 per gli adulti e AED 160 per i bambini di età compresa tra 6 e 12 anni in alta stagione (da ottobre ad aprile). Bassa stagione (da maggio a settembre) al prezzo di AED 380 per gli adulti e AED 120 per i bambini.

Sunset and Dinner al prezzo di AED 860 per gli adulti e AED 380 per i bambini di età compresa tra 6 e 12 anni in alta stagione, e AED 690 per gli adulti e AED 280 per i bambini in bassa stagione.

I bambini fino a 5 anni sono gratuiti. I prezzi sono IVA esclusa.
Incluso nell’esperienza:

  • Trasporto in cart al campo
  • Un menu di stagione preparato dal nostro Chef
  • Bevande analcoliche, tè e caffè
  • Spettacoli di musica dal vivo
  • Volley, tiro con l’arco e sandboard
  • Spettacolo di gufi al tramonto
  • Spettacolo di falchi interattivo durante la cena
  • Spettacolo di fuoco
  • Intrattenimento live
  • Cinema sotto le stelle
  • Attività per bambini

* Alcool e Shisha disponibili per l’acquisto al campo.
* Fotografia al tramonto disponibile al campo a un costo aggiuntivo.

Per ulteriori informazioni sui pacchetti e per prenotare, contatta:

[email protected] or +971 50 336 0397

Suwaidi Pearls

Ancora oggi, la pesca delle perle viene venerata come una delle tradizioni più preziose degli EAU. Intere comunità di uomini si tuffavano alla ricerca di perle esotiche. Nell’antichità, gli stringinaso usati per tuffarsi venivano realizzati con i gusci di tartaruga. I pescatori si tappavano le orecchie con la cera e consumavano enormi quantità di datteri dolci e caffè prima di tuffarsi. Ogni uomo aveva la responsabilità specifica di garantire la sicurezza della barca e il benessere della comunità. Questa attività era vietata agli stranieri, a meno che non avessero ottenuto il benestare dai governatori locali.

 

Oggi il Suwaidi Pearls Farm si trova ad Al Rams, il quartiere più settentrionale di Ras Al Khaimah. La vita del villaggio non è cambiata molto nel corso dei secoli. Le donne aspettano ancora il ritorno dei mariti, fratelli e figli con offerte di muschio, zafferanno e ambra. Di tanto in tanto, si possono ancora sentire i canti delle uscite di pesca e i racconti degli anziani. Il centro per la coltivazione delle perle si trova ai piedi del Jebel Jais.

 

Suwaidi è orgoglioso del suo impegno volto a conservare e a far rivivere questa tradizione quasi scomparsa. Conosce profondamente la pesca delle perle e sa quanto sia importante per la cultura degli Emirati. Molti miti e leggende aleggiano intorno a queste meravigliose gemme. I visitatori hanno l’occasione di esplorare il rapporto dell’uomo con l’oceano e le perle e capire perché Ras Al Khaimah è noto come “la perla degli Emirati”.

 

Suwaidi Pearls Farm Tour

I visitatori di Ras Al Khaimah possono intraprendere un viaggio affascinante a bordo di una tradizionale imbarcazione per la pesca delle perle. Il tour parte dal villaggio di pescatori originale di Al Rams. La guida spiegherà l’importanza delle acque basse della baia e la funzione di protezione delle mangrovie. Racconterà le storie di coraggio dei pescatori, illustrerà le tecniche di immersione praticate nell’antichità e descriverà i vari attrezzi contenuti nel “bish-takh-tah”. In seguito, avrai l’occasione di scoprire le tecniche scientifiche innovative usate ai giorni nostri e di esplorare la Suwaidi Pearl Farmhouse, sul ponte delle barche. Infine, potrai aprire le tue ostriche e trovare, se sei fortunato, il tuo tesoro da portare a casa. Il negozio di souvenir offre una squisita collezione delle perle più delicate di Ras Al Khaimah.

 

Il Suwaidi Pearls Farm adotta un sistema ecosostenibile per proteggere l’ambiente marino. L’azienda è semplice, autentica e alimentata a pannelli solari. Ricorda che stai visitando un’area locale, quindi scegli un abbigliamento appropriato e applica sempre una crema con filtro solare.

Jais Sledder

La Jais Sledder è stata costruita secondo gli standard tecnici e di sicurezza più elevati…

Bedouin Oasis Camp

Stile di vita nomade

I Beduini sono un popolo nomade le cui origini risalgono all’anno 3.000 AC. I Beduini hanno inventato rituali che ancora oggi sono praticati negli Emirati. Da secoli, le famiglie beduine si spostano nella regione alla ricerca di climi più freschi, acqua e terre fertili per i loro cammelli e le loro capre. Anche se sempre in movimento, cercavano sempre di sistemarsi in modo confortevole.

I Beduini allestivano tende nel deserto, proprio come quelle del campo. Le tende venivano realizzate dalle donne con la lana delle pecore o i manti dei cammelli o delle capre. Tessevano le fibre in serrate strisce di tessuto che sarebbero servite a coprire le pareti e il tetto delle tende per proteggere i familiari e i loro animali dalle condizioni climatiche più estreme.

 

Alimentazione

I Beduini seguono una dieta base fatta di carne di capra, riso, farina, noci e frutta secca. La tradizione vuole che il cibo venga cotto sul fuoco del campo o nella sabbia. Il latte di capra e cammello, il tè e il caffè zuccherati sono le bevande più comuni. Questi alimenti vengono preparati nel Bedouin Oasis Camp e cotti su griglie giganti e nei tradizionali forni interrati coperti di sabbia. La ricetta “segreta” prevede una cottura di almeno 24 ore. Il risultato è una carne sorprendentemente tenera che si stacca facilmente dall’osso. Altri piatti tradizionali includono l’hummus, il fattoush, il shish taouk e il pane arabo.

  

Il programma del Bedouin Oasis Camp

Potrai vivere un’esperienza di vita beduina unica e imparare qualcosa delle loro tradizioni. Se ami il deserto, rimarrai estasiato davanti alle sinuose dune o al pensiero di fare una passeggiata a dorso di cammello. Prenditi tutto il tempo per ammirare il panorama mozzafiato o per girovagare tra gli alberi di acacia che impreziosiscono la zona. I quad e le dune buggy offrono la possibilità di solcare il paesaggio lunare del deserto ad alta velocità per avventure veramente emozionanti e divertenti. Se ami il comfort, un autista di porterà in giro per le dune su un lussuoso veicolo 4×4. Potrai prendere lezioni di guida sulle dune sfidando la gravità seguendo le istruzioni trasmesse con walkie-talkie. Anche il sandboard, pur non facendo parte della tradizione beduina, è molto divertente.

 

Di ritorno all’oasi, potrai farti fare un tatuaggio all’hennè da una donna beduina locale o assistere a un’esibizione di falconeria, grande orgoglio degli uomini di questo popolo. La falconeria è considerata una delle relazioni più longeve tra uomo e uccello nata più di due secoli fa. È parte integrante della vita dei Beduini nel deserto. A Ras Al Khaimah puoi trovare il falco pellegrino e il falco sacro. Nel 2016 l’UNESCO ha inserito la falconeria nell’Elenco dei Patrimoni orali e immateriali dell’umanità. Offre preziosi contributi alla natura, alle tradizioni culturali e all’impegno sociale della comunità.

 

Intrattenimento

I Beduini svolgono proprie attività ricreative e quando cala la sera la “piazza” del villaggio si anima con musica e spettacoli. Rimarrai incantato dai sinuosi movimenti delle danze tanoura e del ventre. Il team si prodigherà in tutto e per tutto per farti vivere un’esperienza autentica da mille e una notte. Quando scende la notte, l’oasi viene illuminata con candele, antiche lanterne e lampade a olio e il DJ locale diffonde note rilassanti. Coloro che desiderano godere del totale silenzio del deserto hanno a disposizione aree riservate, mentre il grazioso gazebo è perfetto per piccoli party.

 

Storia e ospitalità intorno al fuoco

I Beduini sono famosi per il profondo senso di lealtà e amicizia, per l’amichevole rispetto con cui trattano i loro ospiti e per il modo di condividere racconti, cibo e caffè. Questa tradizione è fortemente venerata e coltivata ancora oggi negli Emirati.

 

BLa danza del ventre e la folcloristica tanoura si diffusero nel momento in cui i Beduini si spinsero verso il Medio Oriente. La tradizionale danza tanoura ha origini siriane e con questo nome si identificano la gonna, il danzatore e il movimento vorticoso che compie. L’infinito movimento rotatorio della danza tanoura simboleggia il movimento dell’universo e la filosofia di vita. I danzatori tanoura rappresentano i pianeti e le varie storie connettono gli uomini al divino, che acconsente alla relazione della terra e del cielo, dell’uomo e di Allah. Lo spettacolo del fuoco è il pezzo forte dell’oasi. Talentuosi artisti fanno roteare e volteggiare scie di fuoco mentre danzano e si destreggiano con abilità.

 

Storicamente, i Beduini recitano il Taghrouda, uno stile ipnotico di poesia composta e narrata dagli uomini durante i loro spostamenti nel deserto a dorso di cammello. Credevano che il ritmo ipnotico avrebbe incoraggiato i cammelli ad andare al passo. I poemi sono linguisticamente creativi, con argute repliche e lodi e parodie improvvisate cantate durante le celebrazioni o intorno al fuoco.

 

Sistemazione nel deserto

Goditi la serenità e la pace assoluta del deserto trascorrendo la notte in uno degli chalet o tende dell’oasi. Ognuno degli chalet ti farà assaporare il tradizionale stile di vita beduino, ma con tutti gli agi e le accortezze del glamping di lusso. I bagni privati ecosostenibili e gli altri servizi assicurano un soggiorno confortevole. Narra i tuoi racconti preferiti intorno al fuoco del campo sotto milioni di stelle luminose prima di andare a riposare. Alzati all’alba per ammirare il sole far capolino all’orizzonte e il risveglio dei rari abitanti del deserto. Aguzza la vista alla ricerca della volpe del deserto o del ratto delle sabbie se sei fortunato. Il Bedouin Oasis Camp può anche essere prenotato in esclusiva per matrimoni o eventi aziendali o di team building.

Al Wadi Equestrian Adventure Centre

Cavalli arabi

I cavalli arabi hanno sempre avuto un ruolo intrinseco nella cultura degli Emirati. Sono simbolo di orgoglio e nobiltà. L’amore di Ras Al Khaimah per il cavallo arabo nasce molti secoli fa tra i Beduini grazie al loro talento equestre. I cavalli arabi sono celebrati nella poesia, resi immortali nella mitologia, citati nei libri religiosi e stimati per la resistenza, la forza e la lealtà che li contraddistinguono. Questi meravigliosi cavalli sono considerati una delle razze più pure al mondo. Sono caratterizzati da un’ampia fronte piatta, espressivi occhi marroni, un naso largo leggermente all’insu, orecchie lunghe e dritte, il collo affusolato e una lucente e regale criniera.

 

Se visiti l’Al Wadi Equestrian Centre, potrai prendere parte a lezioni di equitazione o fare una rilassata passeggiata tra le dune del deserto. Al calar del sole i più esperti potranno lanciarsi al galoppo nel deserto di color terracotta. Spaziosi recinti delimitati da steccati bianchi e un’arena di equitazione consentono lo svolgimento delle lezioni in tutta sicurezza. Gli istruttori qualificati guidano i principianti, i bambini e i cavalieri più o meno esperti a cimentarsi in diverse attività. Per i bambini è anche l’occasione per imparare a prendersi cura dei pony e dei cavalli lavandoli, strigliandoli e facendoli camminare.

 

Orice d’Arabia

L’Orice d’Arabia è l’animale nazionale degli Emirati Arabi Uniti e il più grande mammifero che vive nel selvaggio e rossastro deserto di Ras Al Khaimah. Nei primi anni settanta l’orice era considerato un animale in via di estinzione. Il fondatore degli EAU, lo Sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, lanciò un programma di tutela e conservazione di questo animale che portò alla costituzione della più grande popolazione mondiale con oltre 10.000 esemplari.

 

L’Orice d’Arabia è un antilope del deserto di media taglia nota anche con il nome di W’Dhehi. I maschi di questa specie possono arrivare a pesare 80 kg. L’orice è soprattutto bianco con motivi facciali triangolari scuri e segni sulle zampe. Le corna lunghe e diritte lo rendono facilmente identificabile. Gli zoccoli larghi consentono all’orice di muoversi abilmente nella sabbia. L’orice ha ispirato per molti anni i poeti arabi. Nella riserva naturale potrai vederli vagare liberamente.

 

Cammelli

I cammelli sono da secoli al centro della vita negli EAU. Hanno avuto un ruolo fondamentale nei trasporti, l’alimentazione e l’intrattenimento. Simboleggiano la cultura degli Emirati e sono fortemente radicati nelle tradizioni e nei riti culturali del paese.

Le escursioni a dorso di cammello organizzate dall’Al Wadi Equestrian Centre sono un’esperienza unica perché permettono di esplorare il paesaggio dall’alto e di comprendere l’importanza di questi animali nella cultura beduina. Puoi anche trascorrere una serata in una carovana di cammelli.

 

Altri programmi di tutela e conservazione faunistica

L’Al Wadi Equestrian Centre non accoglie soltanto cavalli, orici e cammelli, ma è un fragile ecosistema in cui vivono alberi, fiori e vegetazione tipici del deserto. Anche roditori, piccoli mammiferi, volpi, gufi, gatti selvatici e la lucertola dalla coda spinosa hanno trovato il loro habitat nella riserva naturale protetta.

Al Sawan Camel Race Track

Camelus dromedarius

Le tribù di beduini organizzavano corse e concorsi di bellezza per cammelli come forma di intrattenimento e per risolvere le controversie. Le corse a cui si può assistere oggi negli Emirati sono patrocinate dagli sceicchi sovrani. Per le corse si utilizzano i cammelli nativi degli EAU, dell’Oman e del Sudan. Gli istruttori selezionano uno a uno i cammelli appartenenti alle razze Mahaliyat degli Emirati Arabi Uniti, Omniyat dell’Oman, Sudaniyat del Sudan e l’incrocio Mahajanat. Possono percorrere grandi distanze a 40 km orari o raggiungere la velocità di 65 km per brevi scatti. Il nome Camelus dromedarius deriva dalle parole greche che significano correre e corsa.

 

Gli istruttori hanno grande considerazione per le loro mandrie e le nutrono con una dieta speciale composta da datteri, crusca e avena. Talvolta, danno loro anche latte vaccino per rinforzarli e favorirne la crescita muscolare. Prima di qualsiasi corsa, devono essere sottoposti a un controllo completo per assicurarsi che siano in salute.

 

Corse mattutine

Le corse di cammelli sono molto suggestive. Hanno luogo i venerdì mattina nei mesi invernali nell’area di Digdaga e Hamraniya di Ras Al Khaimah. Imponenti dune e vecchi alberi di ghaf circondano la pista, vicino all’aeroporto di Ras Al Khaimah. Le corse hanno luogo tra le 6.30 e le 9.30. Vale la pena arrivare all’alba per assaporare tutta l’energia e l’eccitazione dei proprietari e degli istruttori che si battono per auto di lusso, trofei e premi in denaro, che possono arrivare a milioni di dirham. In genere ci sono tra 50 e 100 cammelli in attesa di essere chiamati a competere.

 

In sella

Ogni dromedario, sellato con colorate coperte tribali, si muove silenziosamente nel deserto impolverato. A quest’ora del giorno il sole è molto basso e getta lunghe ombre sulle dune. Ogni giorno gli istruttori trotterellano su e giù per le piste allo scopo di allenare la resistenza del loro cammello in vista della grande corsa del venerdì.

Ogni cammello viene cavalcato da un fantino robot. Gli EAU hanno proibito ai fantini minori di 15 anni di competere nelle corse di cammelli quasi due decenni fa. Nel 2002 sono stati impiegati per la prima volta fantini robot leggeri con il volto di un manichino, occhiali da sole, le sete e il copricapo tradizionali. Il fantino elettronico monitora il battito cardiaco del cammello e la velocità. Il dispositivo radio a due vie consente al proprietario o all’istruttore di incoraggiare il cammello con comandi familiari.

 

La pista

L’arena è suddivisa in tre piste. I cammelli corrono sulle morbide sabbie della pista principale, mentre sulle piste esterna e interna file di veicoli 4WD bianchi si affiancano ai cammelli per incitarli via radio.

A Ras Al Khaimah le corse di cammelli sono un’occasione di divertimento imperdibile e… polverosa.

Waldorf Spa

Incredibilmente silenzioso, il Waldorf Spa è un rifugio di pace, benessere e rigenerazione. Il tema del mondo sottomarino assicura un’esperienza eterea con pareti rivestite in seta, raffinatissimi tendaggi e candele profumate. Come trovarsi in un giardino sottomarino! E se questo non bastasse, vi troverai una varietà di prodotti realizzati con gli ingredienti più preziosi al mondo. Voya proviene dalle antiche coste irlandesi. I suoi prodotti racchiudono tutte le proprietà lenitive delle alghe e i poteri curativi della natura. AMRA è una linea skincare attiva e naturale realizzata con gli aromi più completi e la tecnologia attiva più innovativa. QMS Medicosmetics è una linea skincare potente e intelligente basata sulla logica scientifica e non sui miracoli.

 

Segui il percorso benessere della spa e prepara il tuo corpo ai trattamenti usando la sauna alle erbe, il bagno turco e la cascata di ghiaccio dall’effetto tonificante sulla pelle. La cabina trattamenti VIP per le coppie assicura momenti di relax e romanticismo e propone un bagno per due. Sono previste cabine trattamenti per uomini e donne per il massimo della privacy. Potrai prolungare l’esperienza nella tua camera grazie al Fragrance Master, una raccolta di profumi che, all’atto di preparare il letto per la notte, vengono spruzzati sulle lenzuola per favorire pensieri e ricordi felici.

visitrasalkhaimah